Parmigiana di Melanzane light VS la ricetta della nonna
Spesa totale: 5,00€

0 0
Parmigiana di Melanzane light VS la ricetta della nonna

Condividilo sui tuoi social network:

Puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

Regola le porzioni:
2 grandi Melanzane
200 g Mozzarella
500 gr Passata di pomodoro
30 gr Formaggio grana grattuggiato
2 Uova
20 gr Pangrattato
qualche foglia Basilico
2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
q.b. Sale

Una ricetta light della parmigiana di melanzane.

Caratteristiche:
    Cucina:

      Ingredienti

      Preparazione

      Condividi

      La parmigiana di melanzane è in assoluto il mio piatto preferito. Mi ricorda mia nonna e i sapori di casa sua. Certo, la sua ricetta era ricca di sapori e per stomachi robusti. La mia, invece, è una versione nettamente più light e più semplice da realizzare.

      Partiamo con la preparazione delle melanzane che vanno tagliate a fette e cosparse di sale. Vi suggerisco di sistemarle a strati all’interno di uno scolapasta e di coprirle con un piatto in modo da fare pressione e permettere la fuoriuscita dell’acqua amarognola. Lasciatele a scolare per 1 ora e nel frattempo iniziate a tagliuzzare la mozzarella (potete anche utilizzare la provola che da un sapore più intenso) e le uova sode.

      Cuocete la passata di pomodoro con un soffritto di cipolla tritata e olio extravergine di olio. Mescolatela spesso e lasciatela cuocere per circa 20 minuti affinché non sia troppo liquida. Aggiustatela di sale e a fine cottura aggiungete le foglioline di basilico.

      Sebbene la vera parmigiana di melanzane preveda che queste vengano fritte nell’olio di semi, la mia è una variante più delicata e salutare. Quindi, dopo aver sciacquato le melanzane, prendete una teglia rotonda dal diametro di 20 cm o rettangolare 20×30 cm, e con un mestolo versate un po della passata come base per le verdure.

      Fate un primo strato, condite con uovo sodo a pezzetti piccoli, un po di mozzarella e del grana grattugiato. Un altro mestolo di salsa (ricordatevi che la salsa non deve coprire completamente le melanzane), uno strato di melanzane e di nuovo uovo, mozzarella e grana grattugiato. Fate tre strati e sull’ultimo spolverate grana e pangrattato, per poi terminare con una spennellata di uovo sbattuto che darà un po di croccantezza alla parmigiana.

      Mettete in forno a 200° per circa 40 minuti. Per gustarla al meglio va servita tiepida o addirittura fredda.

       

      Se non avete lo stomaco debole e siete un po più tradizionalisti, eccovi la ricetta della mia dolce nonna che vi lascerà senza fiato.

      La differenza con la mia versione light della parmigiana di melanzane, sta nella cottura e nella preparazione delle melanzane. Dopo averle tagliate e fette, ricoperte di sale e lasciate sgocciolare per circa un’ora in uno scolapasta, dovete sciacquarle e passarle prima in un uovo sbattuto e poi nella farina 00. Fate riscaldare l’olio di semi e friggete le cotolette di melanzane un po alla volta.

      Una volta cotte, potete metterle in una teglia e preparare gli strati con la passata di pomodoro che avete preparato precedentemente. Aggiungete la mozzarella tagliata a pezzettini, il prosciutto cotto sminuzzato, le uova sode, una spolverata di grana o caciocavallo e qualche ciuffetto di basilico.

      Realizzate i tre strati e versate sull’ultimo la passata, terminando con pangrattato e uovo sbattuto con aggiunta di formaggio. Mettete in forno a 200° per 40 minuti circa.

      Mangiate sempre con il cuore e con la testa. Buon appetito!

       

      Altre ricette della tradizione siciliana? Eccovi  la caponata light

      Pappa al pomodoro
      precedente
      Pappa al pomodoro – una ricetta toscana
      Banane alla cannella
      prossima
      Banane alla cannella – la ricetta di Sonia
      Pappa al pomodoro
      precedente
      Pappa al pomodoro – una ricetta toscana
      Banane alla cannella
      prossima
      Banane alla cannella – la ricetta di Sonia

      Aggiungi Commento